I mille colori dei lampioni di carta | Tradizioni Salentine

I mille colori dei lampioni di carta

E' un inno alla luce, nel giorno del solstizio d'estate, la Festa dei Lampioni che si svolge a Calimera in occasione della ricorrenza di San Luigi, il 21 giugno. La festa risale probabilmente al periodo greco-bizantino e coincide con il solstizio d'estate, giorno in cui c'è il massimo della luca naturale. Ed è proprio la luce la vera protagonista di questa piccola ma suggestiva festa. Grandi e piccini si cimentano nella costruzione dei lampioni servendosi di materiali semplici come le canne e la carta velina colorata. La maestria dei calimeresi ha ormai raggiunto un livello cosi alto che i lampioni, con il passare degli anni, hanno preso le forme più svariate: stelle, navi, aeroplani, cavalli. La sera della festa i bellissimi lampioni vengono appesi lungo le viuzze del centro storico e, illuminati dall'interno, creano un affascinante spettacolo di forme e colori. La festa dura due giorni durante i quali in paese si svolgono iniziative gastronomiche e culturali.

 

Fonte: Salento istruzioni per l'uso.