Tricase: Nei boschi di Tricase affacciati sul blu mediterraneo

Sulla scogliera tra rocce e vallonee, alla scoperta dei dintorni di Tricase, camminando affacciati sul blu Mediterraneo. Il percorso inizia dalla località di Marina Serra, sulla scogliera della costa di Tricase. Alla fine del lungomare asfaltato si prende una strada sterrata in direzione sud. Dopo circa duecento metri si imbocca un ripido sentiero delimitato da due muretti a secco che conduce, alla strada costiera (la statale 173). Attraversata la strada asfaltata, si prosegue salendo lungo il sentiero fino ad arrivare alla sommità della serra in località “Le Chiuse” ad un’altezza di 134 metri sul livello del mare. L’ultimo tratto di salita porta in un bel boschetto di querce e liane, ricco di un fitto sottobosco. A causa delle recinzioni di alcune proprietà private, usciti dal bosco non si segue più il crinale della serra ma si esce sulla strasa asfaltata.

Al primo bivio si gira a sinistra e in breve si raggiunge un altro boschetto dove si entra scavalcando il muretto che delimita la strada, a destra. Procedendo in direzione lineare, si cammina tra boschi, radure e campagne coltivate, riconquistando il crinale della serra quando questa degrada verso la località “Le Case”; quindi si scende sul piano dirigendosi verso la strada Tricase-Marina Serra, all’altezza della Cappella della Madonna del Soccorso. Da qui si imbocca la stradina asfaltata che conduce verso il Canale del Rio, toccando un bosco di vallonee. Prima di giungere al termine della stradina, si devia sulla destra proseguendo tra piccole abitazioni estive, imboccando un sentierino stretto tra ulivi e campi incolti, fino ad arrivare alla litoranea, per poi attraversarla e scendere sulla scogliera.

Qui, a mezza costa, si prosegue lungo un breve tratto di strada, fino a tornare al punto di partenza. L’occasione può essere buona anche per vedere la secolare quercia vallonea che si trova sulla strada tra Tricase e Tricase Porto: è un maestoso monumento verde con ben settecento anni di vita, il suo tronco ha una circonferenza alla base di 4 metri e 25 centimetri. Intorno a questa vallonea secolare è recentemente nato il Parco delle Vallonee, istituito dal Comune, che raccoglie circa 1700 esemplari sparsi in diversi boschetti sempre nel territorio di Tricase.

 

Fonte: Salento istruzioni per l'uso


Condividi: