La Puglia pił luminosa in trasferta in Giappone. Le luminarie del Salento colorano Kobe

la_puglia_in_giappone._luminarie_de_cagna._copyright_foto_de_cagna_luminarie_e_paolo_laku.jpg

L`arte delle luminarie De Cagna, tutta rigorosamente made in Puglia, è tornata nuovamente in Giappone, nella città di Kobe, per dare luce e colore in una paratura da record, alla 24esima commemorazione delle vittime del terremoto che colpì la città nel 1995. Da allora, il memoriale ha assunto il carattere di una grande festa popolare, istituzionale ormai per tutto il Paese del Sol Levante.

 

Numeri da record a Kobe per le luminarie made in Puglia

la_puglia_in_giappone._il_tunnel_di_luci._copyright_foto_de_cagna_luminarie_e_paolo_laku.jpg

Ecco i numeri: 60 metri di tunnel, 553 pali, 350 mila lampadine, 100 metri di spalliera con 6 torri da 20 metri, 1 show musicale sull`acqua che, dal 7 al 16 dicembre, incanteranno gli oltre 3 milioni e mezzo tra visitatori e turisti previsti in cittą. Il tutto allestito da 11 operai specializzati sotto la supervisione di Harry De Cagna, tra gli eredi di una tradizione di famiglia che va verso il secolo di storia.

Le luminarie De Cagna dal Salento conquistano il mondo

la_puglia_in_giappone_a_kobe._parchi_e_strade_illuminati_made_in_puglia._copyright_foto_de_cagna_luminarie_e_paolo_laku.jpg

Originari di Scorrano, nel cuore del Salento dove la tradizione delle luminarie per Santa Domenica richiama ogni anno dal 4 al 7 luglio migliaia di visitatori e turisti in vacanza in Puglia, oggi i De Cagna operano a Maglie e sono chiamati a illuminare feste e ricorrenze in tutto il mondo, dalla Libia a New York, dalla Cina agli Emirati Arabi. Ora di nuovo in Giappone, dunque, per rendere eccezionali e uniche le strade di Kobe. 

Scopri altre notizie su Puglia e Salento

fine articolo
Condividi: