Speciale vacanze Salento. Le 10 lunghe spiagge più belle

 

Sabbia dorata e mare cristallino: sono così le spiagge che rendono la Puglia tra le mete predilette delle vacanze estive degli italiani e non solo. Dopo avervi raccontato le spiagge più belle della costa di Brindisi, arriva lo speciale dedicato alle spiagge del Salento. Dall`Adriatico allo Ionio, dalla spiaggia delle Cesine a nord verso il sud del Tacco d`Italia e poi di nuovo risalendo verso Campomarino, ecco quali sono le 10 lunghe spiagge più belle del Salento dove sentirti come ai Caraibi durante le tue vacanze al mare in Puglia.

Speciale vacanze Salento. Le 10 lunghe spiagge più belle

 

   

La spiaggia delle Cesine: oasi di natura, quiete e venticello

Oasi di natura, quiete e venticello: queste le prerogative della lunghissima spiaggia delle Cesine che fa parte della Riserva naturale e, dal 1980, zona di popolamento animale del WWF, tra le zone umide vicine al mare più tutelate della regione. La spiaggia è quasi tutta libera con pochissimi lidi nella parte sud, è lunga circa 7 chilometri, delimitata da dune basse e caratterizzata da sabbia dorata con sfumature nere (naturalissime anche queste). Le acque del mare sono azzurre e cristalline, con fondale sabbioso e poche rocce lisce e gentili.

Consigli sui venti: con la tramontana il mare è agitato, con il libeccio è in tempesta

Come si arriva alle Cesine? La spiaggia delle Cesine si trova sul litorale adriatico del Salento nel territorio di Vernole, dista circa 15 km da Lecce. Se si arriva da Lecce: SP 289 per San Cataldo fino all`incrocio con svolta per Otranto. Dopo 2,8 km vi sono le indicazioni per le Cesine. Se si arriva da Otranto, si imbocca la litoranea verso nord. Superata San Foca, dopo l`incrocio per Vanze, si trovano le indicazioni per le Cesine.

San Foca e le spiagge di Melendugno: pluripremiate bandiere blu

Le marine di Melendugno sono caratterizzate da spiagge intervallate da costoni di roccia bianca che formano graziose calette. Premiate sempre con la Bandiera Blu, le marine di Melendugno garantiscono cura, pulizia e servizi. Tra le spiagge più belle e lunghe della costa melendugnese vi è San Basilio a San Foca, passata alla cronaca perché da questa meraviglia è previsto il passaggio del gasdotto Tap, finora osteggiato dagli attivisti e dalle popolazioni locali. Tra le altre spiagge di Melendugno, molto gettonata è quella di Torre dell`Orso.

Consigli sui venti: con lo scirocco il mare è calmo, con la tramontana è agitato

Come si arriva alla spiaggia di San Basilio? La spiaggia di San Basilio si trova nel verde, tra le marine di Torre Specchia Ruggeri e San Foca, sulla SP 366. Se si arriva da Lecce, dalla tangenziale est, uscita Vernole-Lizzanello, SP 145 che porta a San Foca. Se si arriva invece da sud, da Otranto per esempio, si può prendere la litoranea tra Otranto e San Cataldo.

san_foca_lido_attrezzato.jpg

 

 

Alimini e Frassanito: le spiagge di Otranto regine dell`Adriatico

Di certo quelle a ridosso dei Laghi Alimini sono le spiagge del Salento Adriatico più famose, in quanto ricadono sulla litoranea di Otranto, tra le mete delle vacanze in Puglia più belle e preziose, con il suo centro storico, le architetture, le innumerevoli attrazioni e le bellezze naturali. Le spiagge degli Alimini e di Frassanito offrono sabbia finissima, mare limpido e onde da cavalcare con kite e winf surf. Le spiagge sono cinte da profumate pinete. Diversi trenini fanno la spola tra parcheggi e spiagge. Altro gioiello sulla costa di Otranto è la Baia dei Turchi (link).

Consigli sui venti: con il ponente il mare è calmo, mentre è mosso con scirocco e tramontana.

Come arrivare agli Alimini e a Frassanito? Le spiagge degli Alimini e di Frassanito si trovano sulla litoranea SP 366. È vietata la sosta selvaggia in pineta per poi scendere al mare. Se i parcheggi a ridosso delle spiagge sono pieni, conviene lasciare l`auto in una delle aree sosta che si aprono sulla strada. Continue corse con navette, infatti, fanno la spola tra i parcheggi e le spiagge.

Le spiagge lunghe più belle del Salento, da scoprire durante le vacanze in Puglia. Ecco gli Alimini, sulla costa di Otranto


 

Felloniche: la spiaggia tra le rocce gentili accanto a Leuca

Quella di Felloniche è una spiaggia unica nel Salento. Proprio accanto a Leuca, sul litorale ionico del Salento, si distingue per le gentili rocce lisce che formano graziosi e comodi salotti naturali. Alla spiaggia di Felloniche, in parte libera e in parte attrezzata, il mare è blu e anche il fondale è caratterizzato da pietre lisce e sabbia. La spiaggetta finisce con un tratto di scogliera molto amato dai pescatori con la canna. Accanto a Felloniche vi è l`altra marina di Patù, la caletta di Torre San Gregorio, molto amata da Vinicio Capossela, da cui si gode di spettacolari tramonti sul mare.

Consigli sui venti: con la tramontana mare calmo, con il ponente agitato.

Come si arriva alla spiaggia di Felloniche? Felloniche si trova lungo la litoranea tra Santa Maria di Leuca e Torre Vado, la SP 214, a circa 3 chilometri risalendo da Leuca, e a circa 4,5 chilometri scendendo da Torre Vado. Si parcheggia a ridosso della spiaggetta dove vi è un piazzale con sosta a pagamento.

 

Pescoluse, le Maldive del Salento

Famose ormai anche oltre i confini della Puglia, le Maldive del Salento in realtà è una lunghissima spiaggia di sabbia dorata cinta da mare cristallino e da basse dune ricche di macchia mediterranea, gigli selvatici e felci, e si trova a Pescoluse, sulla costa di Salve. Tra le più gettonate, amate e ricercate tra le mete del Salento, le spiagge di Pescoluse sono state, fino a pochi anni fa, tra le più selvagge del territorio mantenendo mare incontaminato e vegetazione tipica. Un vero paradiso con spiagge libere e lidi attrezzati.

Consigli sui venti: con la tramontana il mare è calmo, con lo scirocco è agitato

Come si arriva a Pescoluse? Le spiagge di Pescoluse sono facilmente raggiungibili in quanto si trovano lungo la litoranea SP 91, tra Leuca e Torre San Giovanni. Vi si arriva comodamente dalla statale 274 che collega Leuca a Gallipoli, imboccando l`uscita per Salve.

 

La spiaggia di Pescoluse ripresa dal drone di Perle di Puglia, tra le 10 spiagge più belle del Salento

 

 

Torre Pali, la sentinella nel mare che veglia sulla spiaggia

Anche quella di Torre Pali è una marina unica nel suo genere, per lo scenario che offre. La lunga spiaggia è stata, negli anni, cinta dal centro abitato che l`ha totalmente inglobata. Ma, nonostante questo, Torre Pali resta suggestiva perché dal suo mare turchese e dal suo fondale emerge l`antica torre di avvistamento cinquecentesca, parte del sistema difensivo di avvistamento voluto da Carlo V. La torre è isolata, completamente circondata dal mare e a soli 20 metri dalla spiaggia. Accanto alla spiaggia vi è un piccolo porticciolo mentre al largo spunta la leggendaria Isola della Fanciulla.

Consigli sui venti: con la tramontana mare calmo, con lo scirocco invece agitato

Come si arriva a Torre Pali? È molto semplice arrivare a Torre Pali in quanto si trova sulla litoranea SP 91, tra Leuca e Torre San Giovanni. Vi si arriva comodamente dalla statale 274 che collega Leuca a Gallipoli, svoltando sulla SP 324 e poi prendendo la SP 193 in direzione litoranea/SP91.

Torre Pali, tra le 10 spiagge più belle del Salento

 

Punta della Suina, Lido Pizzo e Baia Verde: le spiagge di Gallipoli

Gallipoli è una delle mete del Salento più amate e più popolari. Di certo è un interesse meritato, vista la bellezza del centro storico, la vasta gamma di servizi e, soprattutto, viste le meravigliose spiagge di sabbia dorata che la incorniciano. Conservano una bellezza naturale quasi selvaggia nonostante i lidi attrezzati, la spiaggia di Punta della Suina molto amata dai vip e quella che parte dalla Torre del Pizzo. Anche la Baia Verde è molto bella, in ragione delle sue spiagge, anche se molto più popolata e cinta dal centro abitato.

Consigli sui venti: al Lido Pizzo e alla Punta della Suina con lo scirocco mare calmo, con la tramontana mare agitato; alla Baia Verde invece con la tramontana mare calmo, con venti da sud e sud ovest mare in burrasca.

Come si arriva a Baia Verde e Lido Pizzo? La strada più semplice è la SS101. Vi sono delle apposite uscite.

 
La Baia Verde a Gallipoli, tra le 10 spiagge lunghe più belle del Salento
 

Rivabella e Lido Conchiglie, le spiagge un po` popolar un po` chic

Rivabella e Lido Conchiglie sono le due spiagge a nord di Gallipoli che si srotolano, con le loro sabbie a granelli dorati e il mare puro e cristallino dalle tonalità chiarissime dell`azzurro e del verde acqua, verso il litorale di Nardò. Le due spiagge in realtà sono unite dal lato del mare, un`unica fascia di costa a ridosso della quale vi è una fresca pineta dove si trova spazio per una pennichella dopo il bagno. Le due spiagge sono ricche di lidi privati intervallati da diversi tratti di spiaggia libera. Ogni lido ha in dotazione un`ampia area parcheggio a pagamento aperta a tutti.

Consigli sui venti: con il vento di levante e i venti che arrivano da est e nord est il mare è calmo

Come si arriva a Rivabella e a Lido Conchiglie? La strada più semplice per arrivare sulle spiagge di Rivabella e Lido Conchiglie è la SS101. Vi sono delle apposite uscite che dalla statale portano alla litoranea tra Gallipoli e Santa Maria al Bagno dove tante piccole strade scendono fino alle spiagge.

Lido Conchiglie tra le spiagge lunghe più belle del Salento

 

Porto Cesareo e Torre Lapillo: le spiagge più famose del Salento

Sono senza ombra di dubbio le spiagge più famose del Salento, quelle di Porto Cesareo e Torre Lapillo che ogni estate registrano un sold out. Non è casuale, data la bellezza del mare, i fondali chiarissimi e le spiagge di granelli di sabbia morbida. Le dune in alcuni tratti sono altissime e selvagge, mentre in altri sono cinte dai centri abitati: si tratta di chilometri di spiagge davvero meravigliose con numerosi lidi attrezzati. Le più popolari sono di certo quelle di Torre Chianca e Torre Lapillo, mentre le più selvagge restano quelle di Punta Prosciutto e Torre Castiglione.

Consigli sui venti: con la tramontana il mare è piatto, con lo scirocco è agitato

Come si arriva a Porto Cesareo e Torre Lapillo? Le spiagge di Torre Lapillo e Porto Cesareo si trovano a ridosso della SS 359 che unisce Nardò a Manduria, ed è questa la strada migliore, se si arriva dalle direzioni di Gallipoli o Taranto. Se invece si arriva dall`entroterra, da Lecce, la via più breve è quella che passa da Monteroni e da Leverano.

Dune, sabbia dorata e mare cristallino, Punta Prosciutto a Porto Cesareo, tra le spiagge più belle del Salento


 

La Salina dei Monaci, quando la natura vince

La spiaggia della Salina dei Monaci si trova a nord di Torre Colimena, verso San Pietro in Bevagna. Granelli di sabbia grossa e dorata, cingono bellissime dune ricoperte di macchia mediterranea oltre le quali vi è una splendida Riserva naturale. Si tratta di una antica salina in disuso che è stata scelta dai fenicotteri rosa, qui ormai stanziali. Il mare è subito profondo e di un blu trasparente davvero unico. Si resta quasi sbalorditi a scoprire che, non molti anni fa, al posto delle dune vi era una strada che univa le marine di Torre Colimena e San Pietro in Bevagna. In questo caso, la natura ha vinto.

Consigli sui venti: con la tramontana mare calmo, mentre con lo scirocco è agitato

Come si arriva alla Salina dei Monaci? Per arrivare alla spiaggia della Salina dei Monaci si può percorrere la strada provinciale SP 122 che unisce Porto Cesareo a Campomarino, scegliere se parcheggiare a Torre Colimena oppure a Specchiarica, prima San Pietro in Bevagna. La spiaggia infatti si srotola proprio tra le due località e vi si può accedere esclusivamente a piedi, ma ne vale la pena.

La Riserva Naturale della Salina dei Monaci a Torre Colimena

 

 

Le lunghe spiagge di sabbia più belle del Salento ti affascinano? Scoprile durante le tue vacanze in Puglia. E per il massimo del comfort, sfoglia il nostro catalogo online e scegli anche una delle nostre ville con piscina o case di pregio in affitto come punto di partenza per la tua avventura.


fine articolo
Condividi: