Un`estate con Picasso, in vacanza in Puglia

Il padre del cubismo e “l`altra metà del cielo” sono ospiti della Puglia. C`è tempo fino a novembre per visitare i circa 300 pezzi che formano la mostra diffusa dedicata a Pablo Picasso, una collezione che comprende olii, ceramiche, grafiche e acquerelli, selezione di opere provenienti da collezioni private. Il rapporto irrisolto di Pablo Picasso con l’universo femminile è il fil rouge di questo progetto espositivo curato da Francesco Gallo Mazzeo, docente all’Accademia di Belle Arti di Roma, che si snoda nelle tre bellissime cittadine di Mesagne, Ostuni e Martina Franca. Un tema di enorme attualità, oltre che originale. 

ostuni_pdp_01.jpg

 

Puglia Walking Art, la prima mostra diffusa di Puglia

“Puglia Walking Art” è la prima mostra diffusa organizzata in Puglia, e unisce all`amore per l`arte la bellezza del paesaggio e l`ospitalità delle belle cittadine. I tre luoghi storici che dallo scorso 24 aprile accolgono la rassegna sono il Castello Normanno Svevo di Mesagne, Palazzo Tanzarella ad Ostuni e Palazzo Ducale a Martina Franca. Per quanto riguarda il tema della femminilità nell`opera e vita di Picasso, in particolare nella sede di Mesagne, oltre a un acquerello della fotografa Dora Maar che ebbe con Picasso una lunga e conflittuale relazione, sono esposte 19 opere della compagna e musa Françoise Gilot, la cui attività artistica proseguì anche dopo la fine della storia con Picasso.

Alcune delle opere del genio spagnolo

locandina_mostra_diffusa.jpg

 

Al castello di Mesagne, tra le opere esposte, vi sono due oli su tela originali, Busto di donna II del 1954, e Il Moschettiere del 1965, e un`ampia selezione di incisioni, serigrafie, litografie e acquetinte. Circa 40 i pezzi esposti al Palazzo Ducale di Martina Franca, piatti, ciotole, piastrelle, decorati con i motivi ricorrenti dei dipinti, come figure femminili. Al Palazzo Tanzarella di Ostuni, invece, l`obbiettivo di Edward Quinn, fotografo amico di Picasso, rivela un aspetto più privato e intimo dell`artista, in circa 80 scatti sia della vita privata, sia del suo lavoro. Si tratta di immagini inedite, mai stampate e pubblicate prima. Arricchiscono il nucleo fotografico anche otto scatti di Robert Capa.

La mostra diffusa è allestita fino al 4 novembre. Vorresti visitarla? Scegli un soggiorno in una delle nostre ville di lusso nella zona di Martina Franca, oppure un trullo con piscina nella zona di Ostuni.

fine articolo
Condividi: