logo *Perle di Puglia* Affitto Ville e Case di Lusso in Puglia
 
 
la_costruzione_della_focara_di_novoli.png

Devozione e cultura nella fòcara che scalda l`inverno di Puglia con il fuoco, la musica e i riti in onore di Sant`Antonio Abate. Si dice che la Focara di Novoli sia il falò più alto d`Europa. Fascina dopo fascina, giorno dopo giorno, gli abitanti di Novoli e dei paesi d`intorno lavorano a dispetto del freddo di gennaio affinché tutto sia pronto alla vigilia della festa di Sant`Antonio Abate per rendere omaggio al patrono con una spettacolare accensione. Ogni anno diversa, particolare, la “focara” nei decenni è diventata un evento non solo religioso che richiama fedeli da tutta la Puglia, ma anche culturale, grazie al programma di festeggiamenti che negli anni scorsi comprendeva concerti, incontri, arte e tanto altro ancora.

Leggi tutto...
fine articolo
la_costruzione_della_focara_di_novoli.png

Devozione e cultura nella fòcara che scalda l`inverno di Puglia con il fuoco, la musica e i riti in onore di Sant`Antonio Abate. Si dice che la Focara di Novoli sia il falò più alto d`Europa. Fascina dopo fascina, giorno dopo giorno, gli abitanti di Novoli e dei paesi d`intorno lavorano a dispetto del freddo di gennaio affinché tutto sia pronto alla vigilia della festa di Sant`Antonio Abate per rendere omaggio al patrono con una spettacolare accensione. Ogni anno diversa, particolare, la “focara” nei decenni è diventata un evento non solo religioso che richiama fedeli da tutta la Puglia, ma anche culturale, grazie al programma di festeggiamenti che negli anni scorsi comprendeva concerti, incontri, arte e tanto altro ancora.

Leggi tutto...
fine articolo

 

whatsapp_image_2018-12-21_at_15.50.57.jpeg

 

Puglia a Capodanno, Puglia tutto l`anno. E non c`è augurio migliore! La Puglia, terra accogliente ed euforica, offre tante opportunità per trascorrere vacanze di Natale e un indimenticabile Capodanno tra le sue strade, nelle sue piazze, sulle rive dei suoi due mari. Non solo pellegrinaggi nei presepi viventi più belli, o cenoni di gala, party e feste.

Qui in Puglia si può vedere la prima alba del nuovo anno sorgere direttamente dal mare. Ci si può incontrare nelle piazze di città come Otranto, dove sorge la prima alba del nuovo anno, ma anche Lecce, Taranto, Brindisi, Cisternino, Gallipoli, Bari, dove i cuori si riempiono di allegria per attendere la mezzanotte 2019 all`aperto, sotto piogge di fuochi pirotecnici tra musica, trenini e abbracci.

Ecco alcune notizie sugli eventi di Capodanno 2019 in Puglia.

Leggi tutto...
fine articolo
la_puglia_in_giappone._luminarie_de_cagna._copyright_foto_de_cagna_luminarie_e_paolo_laku.jpg

L`arte delle luminarie De Cagna, tutta rigorosamente made in Puglia, è tornata nuovamente in Giappone, nella città di Kobe, per dare luce e colore in una paratura da record, alla 24esima commemorazione delle vittime del terremoto che colpì la città nel 1995. Da allora, il memoriale ha assunto il carattere di una grande festa popolare, istituzionale ormai per tutto il Paese del Sol Levante.

 

Leggi tutto...
fine articolo
la_tecnica_dei_muretti_a_secco_patrimonio_mondiale_dellunesco_web.jpg

 

La tecnica dei muretti a secco riconosciuta patrimonio mondiale dall`Unesco

I muretti a secco diventano Patrimonio mondiale dell`Umanità. Oggi lo dice anche l`Unesco. Ma le popolazioni del Mediterraneo lo sanno da sempre, loro che per secoli hanno portato avanti la pratica della costruzione con la tecnica “a secco” dei muretti, così come dei trulli, delle torri costiere, delle “pagghiare”, dei “furnieddhi”, di tutte quelle costruzioni, insomma, che nascono “povere”, per esigenze funzionali e utilitaristiche, ma poi sono anche belle, resistenti, caratterizzanti e preziose.

“Rappresentano una relazione armoniosa fra l`uomo e la natura” è la motivazione di questo riconoscimento per cui l`Italia aveva presentato la candidatura insieme ad altri paesi del Mediterraneo, tra cui Grecia, Cipro e Spagna. La Puglia è tra le principali regioni italiane promotrici, volte a tutelare una tradizione che ha i suoi punti forti nel Salento e nella Valle d`Itria, territori dove questa tecnica disegna e caratterizza il paesaggio. E così, dopo i bellissimi trulli di Alberobello, anche i muretti a secco entrano nella lista dei beni Unesco.

 

Leggi tutto...
fine articolo
Risultati 10 - 18 di 108
Condividi: